La pallettizzazione delle merci (che si tratti di materie prime, semilavorati o prodotti finiti) viene utilizzata sempre più sovente come sistema di deposito e di trasporto nelle aziende più varie. In base all'altezza a disposizione, nonchè alla frequenza dei prelievi si progettano impianti di scaffalature serviti da diversi tipi di carrelli consigliati di volta in volta dalle caratteristiche del magazzino stesso.



Lo scaffale portapallets è composto essenzialmente da due elementi base: le spalle che rappresentano le strutture verticali nelle quali sono inserite le coppie correnti nelle posizioni richieste dalle dimensioni del carico.


Qualora nei vani dello scaffale si dovessero posizionare unità di carico di misura diversa dallo standard, sono disponibili adeguate rompitratta e barelle che consentono in ogni caso il perfetto utilizzo dello scaffale stesso.